Cerca
  • Frongia Costruzioni

Bonus facciate, ok al restauro dei balconi senza interventi sulle facciate

Il “bonus facciate” si applica al restauro dei balconi anche se non si effettuano interventi sulle facciate.


A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate che chiarisce che risultano detraibili anche le spese sostenute per opere accessorie che servono per l'esecuzione dei lavori.

L’Agenzia ricorda che gli interventi su balconi o su ornamenti e fregi sono espressamente richiamati dalla norma: che la detrazione spetta per interventi di consolidamento, ripristino, inclusa la mera pulitura e tinteggiatura della superficie,o rinnovo degli elementi costitutivi dei balconi, degli ornamenti e dei fregi.


Di conseguenza, le Entrate specificano che il bonus facciate si applica anche agli interventi di restauro dei balconi senza interventi sulle facciate.


Sono, inoltre, ammessi al “bonus facciate” lavori riconducibili al decoro urbano quali quelli riferiti alle grondaie, ai pluviali, ai parapetti, ai cornicioni

e alla sistemazione di tutte le parti impiantistiche che insistono sulla parte opaca della facciata.

3 visualizzazioni0 commenti